By Rodolfo Guzzi

Sino al 1600 l. a. luce period oggetto di studio degli scienziati ed il colore dei filosofi. Questa dicotomia fu superata dall’Esperimentum Crucis di Newton che spiego’ come los angeles luce contenesse il colore.

Il libro analizza le teorie che furono sviluppate dai greci, in line with evolversi successivamente nelle teorie degli scienziati arabi e approdare al medio evo. Con l’Esperimentum Crucis Newton dimostro’ che los angeles luce conteneva i colori primari. Tra gli esperimenti che egli fece ci furono anche quelli sulla percezione che risultarono sbagliati; solo Goethe capi’ quale period l. a. vera portata di quegli esperimenti e li rifece dando una interpretazione che, oggi, sappiamo essere vera, ma che a quel pace fu alquanto osteggiata. Nel frattempo los angeles comunita’ scientifica progrediva sul concetto di visione e di sensazione, poiche’ gli strumenti di indagine si raffinavano. Bisogna pero’ arrivare ai giorni nostri according to avere una spiegazione sul comportamento della luce e del colore e come questa viene percepita da noi. Solo con l. a. nascita della fisica moderna e della QED (Quanto Elettro Dinamica) si incomincio’ a scoprire los angeles vera essenza della luce e del colore e solo con lo studio delle neuroscienze si inizio’ a capire quali aree del cervello fossero interessate al colore. Queste scienze sono ancora agli albori e ogni giorno subiscono delle variazioni in step with cui, qui, verranno trattate solo quelle scoperte che hanno un fondamento stabile.

Il libro ha un taglio divulgativo e si rivolge a persone di media cultura, pur trattando gli argomenti in modo approfondito ed esaustivo.

Show description

Read Online or Download La strana storia della luce e del colore PDF

Best italian books

La passione secondo Thérèse

Milano, Feltrinelli,, 1999, eightvo brossura editoriale con copertina illustrata a colori, pp. 172 (piccole fioriture al taglio) .

Extra resources for La strana storia della luce e del colore

Example text

Nella dottrina stoica il logos, pur essendo Uno, è capace di differenziarsi in parecchie cose, è il seme di tutte le cose. [Il logos] attraversa tutte le cose mescolandosi al grande come ai piccoli astri luminosi (Von Armin). Dall’originario logos-fuoco si originarono gli elementi: l’elemento fuoco, l’elemento aereo, che riscaldato ha dato origine allo pneuma (spirito). Quindi si formano l’elemento solido e quello liquido, e tutto il cosmo e le cose del cosmo, per opera del fuoco e dello pneuma che circolano in tutte le cose.

I concetti degli ortodossi potevano aprire una sorta di politeismo, mentre per i Mùtaziliti Dio è un’Unità assoluta. L’esistenza eterna o la non esistenza eterna del Santo Corano Attraverso il Corano Dio parla al Santo Profeta e la parola del Corano è la parola di Dio (Kalam Allah). I musulmani ortodossi sostengono che il Corano è sempre esistito ed è eterno come Dio, anche se la sua rivelazione al Profeta è un evento temporale. I Mùtaziliti negano la coeternità del Corano perché determina due entità divine e quindi introduce il politeismo.

I concetti degli ortodossi potevano aprire una sorta di politeismo, mentre per i Mùtaziliti Dio è un’Unità assoluta. L’esistenza eterna o la non esistenza eterna del Santo Corano Attraverso il Corano Dio parla al Santo Profeta e la parola del Corano è la parola di Dio (Kalam Allah). I musulmani ortodossi sostengono che il Corano è sempre esistito ed è eterno come Dio, anche se la sua rivelazione al Profeta è un evento temporale. I Mùtaziliti negano la coeternità del Corano perché determina due entità divine e quindi introduce il politeismo.

Download PDF sample

Rated 4.80 of 5 – based on 9 votes