By Paolo Sylos Labini

Show description

Read or Download La crisi italiana PDF

Similar spanish books

Educación, poder y biografía: diálogos con educadores críticos

Este libro es una dinamica y estimulante recopilacion de entrevistas, algunas maravillosamente personales, incluso confesionales en el sentido mas fascinante, con algunos de los mas brillantes e importantes educadores de nuestro tiempo. Maestros, futuros maestros y lideres comunitarios han estado esperando ansiosamente un libro como este, por lo que sera ampliamente leido.

Dialogue in Spanish: Studies in functions and contexts

Discussion in Spanish offers a robust theoretical and empirical beginning for the research of debate. This edited selection of twelve unique stories contributes to a vast comprehension of discussion in normal contexts: own interactions between family and friends; and public speech, resembling political debates, clinical interviews, courtroom translations and repair encounters.

Extra info for La crisi italiana

Sample text

Al tempo stesso, tutti coloro che aborrivano i comunisti e coloro che ad essi sembravano alleati o affini, si rivolgevano in gran parte verso la Democrazia cristiana che, grazie soprattutto al capillare sostegno anche organizzativo della Chiesa cattolica, si presentava come il “baluardo contro il comunismo”. Lo scontro di cui ho parlato va visto in un tale contesto. La crisi economica e finanziaria Fra le tre aree di Smith – cultura, istituzioni, economia – non sussistono paratie stagne; e gli stessi problemi economici che oggi affliggono il nostro paese sono in vari modi collegati con la crisi ideologico-politica e con la crisi istituzionale.

In questo campo l’Italia è in grave ritardo. Stato e mercato Oggi hanno luogo vivaci discussioni sulla contrapposizione fra Stato e mercato; ma le difficoltà hanno riguardato sia i paesi che si sono posti sulla via della privatizzazione sia paesi decisamente statalisti, come l’Italia. Il problema della riduzione dell’area pubblica a favore di quella privata appare al centro della crisi ideologica e degli scontri politici del nostro tempo. La questione sembra particolarmente importante nel nostro paese, dove l’area pubblica è fra le più estese dei paesi industrializzati – mettendo da parte, beninteso, i paesi che facevano parte del socialismo reale, nei quali la questione si pone in termini profondamente diversi.

Queste quantità dicono poco, tuttavia, del divario sociale e civile fra Sud e Centro-Nord, che può essere variamente misurato: ad esempio, usando i dati riguardanti le persone o i lavoratori con diversi titoli di studio, o la delinquenza minorile, o altri. Quanto alla crescita culturale dell’intera società, in generale si può forse affermare che essa procede ad una velocità più bassa della crescita strettamente economica: in certi periodi può procedere addirittura in direzione opposta. Le trasformazioni nella struttura sociale hanno accentuato la frammentazione delle posizioni politiche; in particolare, man mano che diminuisce il peso della così detta classe operaia e, in particolare, di quella che fa capo alle grandi imprese, si modificano il profilo della sinistra e il carattere del sindacato.

Download PDF sample

Rated 4.32 of 5 – based on 40 votes