By aa vv

Show description

Read Online or Download I magnifici 7 capolavori della letteratura tedesca: I dolori del giovane Werther-Gli elisir del diavolo-Il processo-La marcia di Radetzky... Ediz.integrale PDF

Best italian books

La passione secondo Thérèse

Milano, Feltrinelli,, 1999, octavo brossura editoriale con copertina illustrata a colori, pp. 172 (piccole fioriture al taglio) .

Additional info for I magnifici 7 capolavori della letteratura tedesca: I dolori del giovane Werther-Gli elisir del diavolo-Il processo-La marcia di Radetzky... Ediz.integrale

Example text

E quando sono lì il mondo patriarcale rivive in me con vivace immagine, e penso come i patriarchi accanto al pozzo stabilivano relazioni e matrimoni e come spiriti propizi vigilavano sulle fontane e sulle sorgenti. Oh, chi non è capace di provare tali sentimenti non deve mai essersi ristorato alla freschezza di una fontana dopo una faticosa marcia estiva! 13 maggio Mi domandi se mi devi mandare i miei libri. Mio caro, per amor di Dio, lasciali dove sono. Non voglio più farmi guidare, spronare, infiammare dai libri; questo cuore divampa già di per sé; io ho bisogno di un canto che mi culli, e l’ho trovato, abbondantemente, nel mio Omero.

Pensa a un’amica capace di deviare e incanalare quella passione in modo più gratificante... L’incomprensione di Lotte è la più grave, perché è innegabile che tra lei e Werther una certa corrente di tenerezza (complici anche le continue assenze di Albert per lavoro) abbia iniziato a scorrere fin dal primo incontro. Portando il ragionamento fino alla sua conseguenza estrema e paradossale (ma è la natura del romanzo a suggerirlo), possiamo affermare che nemmeno Werther capisce se stesso, e ciò renderà inevitabile il suicidio.

Per questo il defunto conte M. volle creare un giardino su una delle colline che s’intrecciano graziosamente e formano leggiadrissime valli. Il giardino è semplice, e si nota a prima vista che il piano non fu tracciato da un esperto giardiniere, ma da un cuore sensibile che qui voleva gioire di se stesso. Già molte lacrime ho versato in memoria di colui che non è più, nel piccolo padiglione, ormai cadente, che era il suo posto favorito e ora è il mio. Presto sarò padrone del giardino; il giardiniere mi è affezionato quantunque sia qui da poco; e non se ne pentirà.

Download PDF sample

Rated 4.29 of 5 – based on 49 votes